Una fumetteria. Uno spazio espositivo. Un luogo di ritrovo per appassionati della Nona Arte. Perfino una caffetteria a tema. Però quando ci entri ti trovi in… una nave volante in stile steampunk! Tutto questo è Steamboat, locale torinese in pieno centro cittadino (a quattro minuti di passeggiata dalla Mole Antonelliana), dal suggestivo allestimento e dalla più che ampia proposta editoriale.
Vi avevamo dato notizia della sua apertura in occasione della festa di inaugurazione (vedi) alcuni mesi fa, ma questa volta la Sbam-redazione è tornato a visitarlo accompagnati dal suo fondatore, quel Vittorio Pavesio che è autore di comics, grafico, disegnatore, editore, organizzatore di un evento di portata nazionale come Torino Comics e chi più ne ha più ne metta.
La sua grande passione per le Nuvole Parlanti traspare in tutta evidenza dall’organizzazione della struttura: disposta su tre livelli, eleganti scaffali divisi per argomento (classici, manga, supereroi, bonelliani, ecc), quadri alle pareti che da soli meritano la visita, ma soprattutto ovunque divanetti e tavolini per soffermarsi in loco, leggere, confrontarsi. Tutto nello stile “marinaresco” che dà il nome al locale, nome che ricorre perfino su tovaglie e termosifoni.
La struttura si propone anche come spazio per mostre, proiezioni e conferenze, come il ciclo di Aperitivi con l’Autore, incontri all’ora pre-cena con vari autori del fumetto, o la recente festa in costume Zombie Night.
Un fantastico viaggio nel mondo del fumetto, insomma, come dice – non a caso – l’headline del logo.
Steamboat è a Torino, in via Po 53. Altre info sul sito del locale.