La casa natale del grande regista giapponese Hayao Miyazaki, fondatore dello Studio Ghibli, è stata trasformata in una galleria d’arte. Si tratta di una costruzione completamente in legno, a Utsunomiya, ed è lì che l’artista ha vissuto per un certo periodo della sua infanzia nei primi anni Quaranta; un periodo non molto lungo ma che è rimasto ben impreso nella memoria di Miyazaki, tanto da “citarla” in diversi suoi film, come La città incantata o Il mio vicino Totoro. Da aprile 2013, Asuko Thomas l’ha trasformata in spazio espositivo, la Gallery Hanna, per mostre ed eventi. La notizia – come la foto che illustra questo post – vengono dal sito The Asahai Shimbun.