Gianni Bono, storico e studioso dei fumetti, fondatore di IF Immagini e Fumetto, ha annunciato la chiusura della collana che la sua casa editrice ha finora proposto in edicola con la ristampa cronologica di Capitan Miki, una delle grandi opere dei mitici EsseGesse. Un’edizione molto ben curata, ricostruita nei dettagli, colorata e arricchita da copertine inedite firmate da un certo Corrado Mastantuono, ma che non ha trovato – ahinoi – sufficiente supporto dal pubblico per coprire le spese di produzione.
In un lungo – e molto amaro – articolo, Bono spiega i motivi che hanno portato a questa triste decisione: dalle vendite che non bastano a coprire le spese di produzione alla situazione complessiva dell’editoria italiana, con le molte edicole che chiudono (fatto questo, aggiungiamo noi, senza precedenti nella storia del nostro Paese), dai mutati gusti della gente, che legge sempre meno, a una politica che non considera gli editori tra le “specie” da proteggere, per finire con un pubblico che, purtroppo per tutti, deve necessariamente stare attento a come spende – se spende – i suoi soldi.
Fortunatamente, la conclusione dell’articolo è in ottica positiva: “Anziché buttar via soldi per una testata che non vende” dice, “preferiamo tenerli e investirli in un’altra che, almeno sulla carta, dovrebbe avere più possibilità“. Ed ecco quindi l’annuncio per il prossimo 16 giugno 2013 dell’avvio della ristampa – anche questa a colori – della mitica Zagor presenta Cico, a partire dal primo volume della serie (datato 1979) Cico Story, con l’infanzia e le prime avventure del giovanissimo Felipe Cayetano Lopez y Martinez y Gonzales nella sua terra natìa, a firma Nolitta-Ferri.
Speriamo sia il segno della luce in fondo al tunnel!

(Domenico Marinelli)