Un lancio multiplo di proposte in edicola, quello effettuato tra febbraio e marzo 2013 da 7even Age Entertainment: albi bonellidi in bianco e nero, di buona fattura editoriale, caratterizzati dal riferimento a favole classicissime e da un risvolto sexy, mai eccessivo ma molto evidente. Da Alice nel Paese delle Meraviglie a Sinbad il Marinaio ad Aladino e la Lampada magica, si tratta della traduzione di alcune delle pubblicazioni di Zenescope, la casa editrice inglese che sta progressivamente creando il Grimmverso, un universo fantastico dove convivono Wonderland e l’Isola che non c’è, Oz e il regno delle Mille e una Notte.

Nel primo numero di Alice (Il Bianconiglio, febbraio 2013, € 2,90), la giovane, piccola e dolce Alice, entra come da tradizione nella tana del coniglio e precipita nella misteriosa Wonderland. Qui incontra regolarmente il Bianconiglio, il Gatto del Cheshire, il Cappellaio Matto e la Regina di Cuori, secondo il racconto di Lewis Carroll. La differenza è che la bambina cresce rapidamente  in una procace fanciulla che si troverà ad affrontare le più diverse situazioni, in un clima decisamente più horror (se non splatter) di quello che tutti ricordiamo dal film Disney del 1951. Testi di Raven Gregory (che oltre a queste serie, con Zenescope ne ha lanciate diverse altre, tutte centrate su Wonderland) e disegni di Robert Gill. La miniserie prevede quattro uscite mensili.

Più o meno lo stesso schema vale per Sinbad il Marinaio (nr. 1, All’arrembaggio, febbraio 2013, € 2,90). Prelevato di peso dalle Mille e una Notte, qui Sinbad è un possente marinaio, armato di scimitarra, che solca i sette mari con la sua variopinta ciurma, alla ricerca del misterioso visore di Jericho. Con lui, lo stregone cieco che “vede” attraverso gli occhi del suo falco, l’essere demoniaco Wilhelm, una bella streghetta, il fortissimo Vu e il leale Ash. Ovviamente la ricerca è lunga e perigliosa, tra dragoni fiammeggianti, streghe dal doppio gioco facile, cospiratori, statue viventi, demoni assortiti. Un ottimo fantasy che non mancherà di colpire gli appassionati. Testi di Dan Wickline, disegni di Paolo Pantalena, Tone Rodriguez e Ron Adrian. Anche in questo caso parliamo di una miniserie, stavolta di tre uscite.

Contemporaneamente, 7even Age ha proposto anche Streghe, versione a fumetti del celebre serial televisivo, La leggenda di Salem che abbiamo già sbam-trattato, e Aladino. Un lancio editoriale molto interessante che merita di essere seguito.

(Domenico Marinelli)