Prosegue sulla serie regolare del Cavaliere Oscuro la sconvolgente rivelazione della “vera” Gotham City: la città che Batman ha sempre protetto e difeso non è mai stata “davvero” quella che appariva. Tutto invece è sempre stato controllato e determinato dalla misteriosa Corte dei Gufi e dal loro braccio armato, l’organizzazione degli Artigli. Perfino Dick Grayson, si scopre solo ora, “rischiò” di diventare uno di loro: dopo la tragica morte dei suoi genitori nel circo Haly, infatti, l’allora giovanissimo acrobata era stato selezionato per l’addestramento degli Artigli, ma fu “salvato” da Bruce Wayne, che lo adottò e ne fece il primo Robin (ma questa è un’altra – notissima – storia). Gli Artigli si rivelano nemici terribili e praticamente indistruttibili: tra loro, Batman “incontra” anche William Cobb, il bisnonno di Dick!
Ci sono insomma tutti gl iingredienti per una guerra al calor bianco, che coinvolgerà non solo Batman e Nightwing ma tutto il team degli alleati pipistrellati: con questo numero 8 della serie (RW-Lion, dicembre 2012, euro 3,70) si entra davvero nel vivo, con La notte dei Gufi, saga che parte con un durissimo attacco degli Artigli direttamente a Villa Wayne.

Al di là delle perplessità che portano sempre queste riletture a posteriori di saghe ormai consegnate alla storia del comics e alla memoria decennale dei fans, stiamo comunque leggendo un intrigo avvincente e ottimamente illustrato. Al lavoro su questo albo, che come sempre presenta le tre serie principali del pipistrellone nero, troviamo:  Tony Salvador DanielSandu Florea e Tomeu Morey (rispettivamente testo/disegni, chine e colori di Detective Comics 8), Scott Snyder, Greg Capullo, Jonathan Glapion e Eco Plascencia (testi, disegni, chine e colori di Batman 8), Kyle Higgins, Eddy Barrows, Ruy Josè & Eber Ferreira e Rod Reis (testi e disegni di Nightwing 8).