Proposta in edicola da SaldaPress, al prezzo di 2,90 euro, la versione in albo “bonellide” di The Walking Dead: 96 pagine in cui, oltre alla storia originale creata da Robert Kirkman, trovano spazio un paio di rubriche dedicate sia all’autore e ai disegnatori della serie a fumetti, sia alla serie tv tratta dal fumetto. C’è spazio anche per le strisce umoristiche inedite, create da Andrea Voglino e Ale Giorgini, dal titolo Zetacomezombie, con  protagonisti Zack e Zero, due nerd fanatici di telefilm horror.
Sbam! Comics
si era già occupato di The Walking Dead al tempo della sua edizione in volume (qui), ma io personalmente sono un novizio della proposta: mi sono comunque avvicinato a questo primo numero non del tutto impreparato, avendo visto tutta la serie tv, che, episodio dopo episodio, è riuscita a coinvolgermi più di quanto inizialmente avrei creduto.

La curiosità, nel leggere l’albo, quindi, era nel vedere quanto il regista della serie tv si fosse discostato dal fumetto, e devo dire che, almeno in questo primo numero, la storia raccontata è quasi esattamente quella che si è vista all’inizio della serie televisiva. I complimenti quindi vanno ai produttori e al regista della serie tv, che hanno rispettato un punto fermo voluto da Kirkman: non trasformare The Walking Dead in uno splatter in cui la storia passasse in secondo piano.
In questo primo numero, disegnato con grande cura nei particolari da Tony Moore, è chiaro fin da subito come per Kirkman ciò che conta davvero sono i personaggi umani della storia, non gli zombie, e il modo in cui affrontano quotidianamente una catastrofe che li ha colti completamente impreparati. È vero che sia nel fumetto che nella serie tv ci sono scene molto forti e violente, ma la storia durerebbe pochi numeri se non fosse alimentata dalla forte personalità dei suoi interpreti. Da fan della serie tv quindi, non posso che ringraziare Robert Kirkman e Tony Moore (e dopo di lui Charlie Adlard) per aver creato non solo un fumetto di qualità, ma anche per aver gettato le basi per una serie tv che di episodio in episodio diventa sempre più avvincente.

L’albo è stato presentato in anteprima all’ultima edizione di Lucca Comics: “Sono stati moltissimi i ragazzi, e non solo, che si sono voluti portare via il primo pezzetto della saga di Kirkman”, ha dichiarato Andrea G. Ciccarelli, direttore editoriale di SaldaPress. “La versione da edicola, così come lo speciale su Michonne, uno dei personaggi femminili più amati della serie tv, sono andati  ruba. Ma ci ha sorpreso anche il grande successo della versione Compendium che raccoglie i primi otto capitoli della serie e le decine di persone che hanno acquistato in un colpo solo tutti i tredici numeri della serie regolare da libreria”.
Il numero 2 è previsto in edicola per il 15 dicembre.

(Sergio Brambilla)