Debutta finalmente anche in Italia il tankobon bimestrale “Ultimo”, edito dalla Panini sotto il marchio Planet Manga. Serializzato inizialmente in Giappone sulla rivista di sh?nen manga Jump Square, presentato negli USA sulla versione americana di Shonen Jump, questo spettacolare comic-manga nasce dalla collaborazione fra Stan Lee (non dobbiamo raccontarvi chi è, vero???) e il disegnatore giapponese Hiroyuki Takei (molto apprezzato anche in Italia per “Shaman King”, pubblicato da Star Comics).
Ultimo
affronta il tema eterno ed appassionante della battaglia fra il bene e il male assoluti, rappresentati da due karakuri doji (bambole meccaniche), Ultimo, appunto, e Vice, costruite appositamente dal misterioso Dunstan (somigliante in modo sospetto al “sorridente” Stan). Queste dovranno attraversare lo spazio e il tempo, legandosi ad un umano che rispecchi i loro princìpi: si giungerà allo scontro finale che decreterà chi avrà la meglio tra bene e male.

Come ci si poteva aspettare da questa simbiosi fra miti della sceneggiatura americana e dello stile giapponese, Ultimo ha una storia fluida e appassionante e un disegno pulito, dinamico e molto dettagliato, con un uso dosato dei retini. Sicuramente da continuare a seguire per scoprire il dipanarsi dell’avvincente trama.

Il primo numero consta di 216 pagine in bianco e nero. L’edizione italiana non appare molto pregiata, per la qualità della copertina e della carta e per aver eliminato le numerose tavole a colori presenti in altre edizioni. La rilegatura è invece robusta e decisamente migliorata rispetto allo standard di queste edizioni e il prezzo riesce a rimanere molto contenuto (3,90 euro).
Appuntamento a dicembre  per il numero 2 di questo interessante esperimento nippo-statunitense!

(Annalisa “Maya” Bianchi)

Ultimo, volume 1 (Manga Storie Nuova Serie nr 45 ) – Panini Comics (Planet Manga), ottobre 2011