Francesco ‘Kuiry’ Gaggia, professore di  Storia dell’Arte al liceo di giorno, fumettista di notte (almeno, a noi piace pensarlo così!): è così che ha realizzato una sua pubblicazione, per ora solo autoprodotta, ma che dimostra in tutta evidenza numeri di ottimo livello. E la vostra Sbam-redazione di quartiere preferita, sempre attenta alle novità che emergono anche al di fuori delle grandi case editrici, ha voluto incontrarlo.
Non solo: Su Sbam! Comics nr. 33 – la nostra rivista digitale, scaricabile liberamente da QUI – potrete anche leggere una delle storie del suo “eroe” è Dog Kane, «duro per forza, cinico per professione e romantico per passione»: un investigatore privato di quelli “vecchio stile” che spopolavano sui romanzi pulp e le dime novels, la cui caratterizzazione psicologica attinge a piene mani da una narrativa a tema sterminata e ancora oggi sulla cresta dell’onda (pensiamo all’Ispettore Coliandro di Carlo Lucarelli).
Sembrerebbe quasi un detective come tanti, se non fosse che il Nostro è… un cane. E le belle stangone ammalianti che lo circondano sono tutte delle conturbanti papere. Ma attenzione: i fumetti di Kuiry non sono un prodotto per fanciulli…

Potete sapere tutto da Sbam 33, dove trovate anche un’approfondita intervista a Kuiry.

Salva

Salva

Salva

Post correlati