L’edizione di ARF! di quest’anno ha proposto, tra le molte altre cose, una mostra dedicata a Milo Manara.
L’evento è stato occasione anche per l’emissione di una serie speciale di biglietti dell’Atac, l’azienda di trasporti pubblici della Capitale, con quattro immagini realizzate dal maestro del Fumetto erotico, ispirate a celebri dipinti di Gustav Klimt e Alfons Mucha.
Solo 100.000 copie, ma che hanno colpito subito l’attenzione, vista la natura dei soggetti, con reazioni discordanti. In particolare, il direttore generale dell’azienda, Bruno Rota, ha detto al Messaggero: «Non condivido assolutamente l’iniziativa dei biglietti con i disegni di Milo Manara. I soggetti proposti su un biglietto per il trasporto locale vanno scelti con maggiore accortezza».

Polemica su polemica, in tanti hanno subito commentato che l’Atac avrebbe ben altri problemi di cui occuparsi che non il questionare sulla grafica dei suoi tagliandi. La parola ora andrà al sindaco Virginia Raggi, visto che l’iniziativa è del suo assessore ai trasporti Linda Meleo, che li ha presentati durante l’ARF.

Intanto su YouTube l’iniziativa è stata annunciata con tanto di video-spot (lo vedete di seguito). E se siete tra gli appassionati romani, tenete presente che i biglietti saranno disponibili solo fino al 5 giugno.

 

Post correlati