Appassionata da sempre di Fumetto e illustrazione, Leila vive e lavora a Milano. «Mi sono diplomata alla Scuola del Fumetto», ci ha raccontato di sè, «frequentando il corso serale per conciliare questa passione con il mio (vero) lavoro, nel campo dell’editoria professionale, anche se in settore del tutto diverso da quello fumettistico. Scrivo e disegno storie a fumetti con un tratto di tipo realistico, che è in continua evoluzione man mano che studio e sperimento soluzioni grafiche differenti. Prediligo l’espressività e l’essenzialità del bianco e nero. La mia ispirazione è spesso e volentieri basata sui generi horror e noir, con l’aiuto di canzoni, film, libri, sogni o anche semplicemente scene di (folle) cronaca quotidiana. Ho un blog e una pagina Facebook che cerco di alimentare con continuità e sulle quali pubblico disegni e storie brevi, sperando che possano incuriosire un numero di lettori sempre più vasto».

Leila ci ha mandato il suo fumetto Wild Rose, che potete leggere scaricando liberamente da questo link il nr. 33 di Sbam! Comics, la nostra rivista digitale.

Post correlati