La Marvel ha deciso una robusta sforbiciatura delle sue testate, scelte tra quelle che non raggiungono le 20.000 copie.

Il dettaglio ci arriva da cosmicbooknews.com, che elenca quelle che hanno già le serrande abbassate (l’ultimo numero previsto per luglio) e quelle invece in bilico tra un futuro e il lucchetto. Tra le prime, troviamo Elektra, World of Wakanda, Nova, Silk, Thunderbolts, Kingpin, Rocket Raccoon, Power Man & Iron Fist, Star Lord, Hellcats e Mosaic.

Tra quelle a rischio anche titoli impegnativi come Sam Wilson (il nuovo Capitan America ex Falcon), Gwenpool, Capitan Marvel, US Avengers, Ultimates 2, Dr. Strange & Sorcerers Supreme, Man Thing, Hawkeye, Totally Awesome Hulk, Spider-Man 2099, Silver Surfer, Bullseye, Occupy AvengersUnstoppable Wasp, Squirrel Girl e Great Lakes Avengers.

Niente di strano: come ogni azienda, anche la Marvel non è esente dalla necessità di controllare i costi ed evitare le perdite, potando i rami secchi.
Interessante caso mai notare che si tratta nella maggior parte deicasi di personaggi più o meno secondari e/o di esperimenti più o meno arditi. E che per alcuni di loro non bastano neppure le serie tv a fungere da bombola d’ossigeno.

(Matteo Giuli)

Post correlati