Napoli Comicon 2017 – dal 28 aprile al 1 maggio 2017 – Mostra d’Oltremare, Napoli – Orari:  10.00-19.00 – Ingresso: 12 € (ridotto 8 €, gratis fino a 6 anni)

19.ma edizione di Napoli Comicon, una delle più importanti manifestazioni fumettistiche italiane. Tema portante di quest’anno: il rapporto tra Fumetto & Web. Proprio per questo motivo, il Magister, – l’icona di riferimento del Fumetto, scelta dal’organizzazione ogni anno tra coloro che possano rispecchiare le caratteristiche del tema – è Roberto Recchioni, autore anche della locandina.

Come sempre ricchissimo il programma del maxi-evento della Fiera d’Oltremare, come già vi anticipavamo.
Per ogni dettaglio, per il calendario completo e per il lussureggiante elenco di ospiti (con Toyotaro, tanto per cominciare), vi rimandiamo al sito ufficiale di Comicon, ma eccovi di seguito le mostre e l’annuncio dei nuovi Premi Micheluzzi (testi dai comunicati stampa dell’organizzazione).

LE MOSTRE

Fumetto e Web: la mostra che esplorerà l’impatto del Web nella produzione e promozione dei comics. Tra gli autori coinvolti: Sio, Zerocalcare, Eriadan, ma anche alcune importanti realtà internazionali del Web come Sarah Andersen.

Roberto Recchioni. Un Asso nella Rete: mostra personale dedicata al Magister Roberto Recchioni, inserita anch’essa nel tema principale del Festival: Fumetto&web.

25 anni di Image Comics: un omaggio alla casa editrice che si contende, con la Dark Horse e la IDW, il ruolo di terza grande forza della Nona Arte targata USA e che ha da poco raggiunto il traguardo di 25 anni di attività.

Il Commissario Ricciardi a fumetti: mostra che anticipa la serie Sergio Bonelli Editore di prossima uscita con protagonista l’affascinante personaggio protagonista di dieci romanzi best seller nati dalla penna dello scrittore napoletano Maurizio De Giovanni.

‘77 – Anno Cannibale: la mostra che celebra il 40° dell’anno della contestazione e che si tiene al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli fino al 14 maggio, ingresso gratuito.

Memoria e Narrazione. Il Fumetto Storico Polacco: un’attenta retrospettiva che arriva in Italia direttamente dalla Polonia, che attraversa molti aspetti della Nona Arte polacca.

Grzegorz Rosinki: piccola ma sentita personale dedicata all’autore di Thorgal.

Escobar – El Patron: in mostra le tavole tratte dall’omonimo fumetto edito da Astorina, disegnato da Giuseppe Palumbo e sceneggiato da Guido Piccoli.

Dylan Dog Experience 2.0: realizzata con la collaborazione con Sergio Bonelli Editore, arriva la seconda tappa della mostra performativa dedicata ai 30 anni dell’Indagatore dell’incubo. Dopo il successo della prima edizione con più di 8.000 visitatori, torna in una versione “extended”, con l’aggiunta nel percorso di due nuove ambientazioni dylandoghiane ad attendere gli appassionati.

I PREMI MICHELUZZI

Tornano i Premi Micheluzzi 2017, i prestigiosi riconoscimenti che vengono assegnati ogni anno dalla manifestazione partenopea ad autori e pubblicazioni del mondo del Fumetto che si sono distinti nell’ambito della nona arte durante lo scorso anno. I vincitori saranno scelti dalla giuria presieduta dal Magister Roberto Recchioni che vedrà al suo fianco: Alessandro Borghi, attore noto per le sue valide interpretazioni in Non essere cattivo e Suburra, Marianne Mirage, cantante reduce dall’ultimo Festival di Sanremo, la scrittrice Licia Troisi e l’esperto di fumetto Ferruccio Giromini.
La cerimonia di consegna dei Premi Micheluzzi sarà presentata da Andrea Delogu (conduttrice radio/tv, scrittrice) e Fabrizio Biggio (attore e conduttore televisivo) e si svolgerà domenica 30 aprile alle 19.30 presso l’Auditorium CartooNa di Napoli Comicon.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Post correlati