Torino Comics 2017 – dal 21 al 23 aprile 2017 – Lingotto Fiere, via Nizza 280, Torino – Orari: 9.30-19.30 – Ingresso: € 13,00 – Altre info sul sito della manifestazione

30.000 metri quadri, 200 espositori, 6 aree tematiche. Un aumento degli spazi – tra aree animazione e stand commerciali – del 50% rispetto al 2016, quando l’evento si svolse nei 20.000 metri quadri dell’Oval.
Il padiglione 3 accoglie l’area commerciale, con 200 espositori, tra cui editori, distributori, fumetterie, autoproduzioni e proposte di gadget e oggettistica a tema, per cosplayer e non solo; presenti anche realtà del mondo dei videogames e dei giochi da tavolo e di ruolo.
Tra le proposte editoriali presenti in fiera, i fumetti di RW Edizioni, Astorina, Starshop, Magic Press, Dentiblù, Ink Line Edizioni, La Corte Editore/Pavesio Comics e Cronaca di Topolinia.

Nel padiglione 2 sono allestite le sei aree tematiche della fiera, che propongono attività e animazioni durante tutti e tre i giorni.

Torino Cosplay, dedicata al mondo dei cosplayer, con il palco per le competizioni e numerose attività, dai concerti al karaoke;
Area Videogames, con un palco dotati di maxischermo per assistere in diretta a tornei nazionali sui migliori videogiochi del momento;
Youtube Village, dove i più giovani potranno incontrare alcuni dei youtuber più famosi del momento;
Area medievale, novità di quest’anno, dedicata alla rievocazione delle atmosfere dell’epoca, e realizzata in collaborazione con il Borgo Medievale di Torino;
Area Entertainment, con percorsi e gare a tema, come la pista go-kart dei Ghostbusters, la Rogue Academy, percorso di addestramento in stile Star Wars con i ragazzi di Jedi Generation, e una battaglia con pistole e fucili Nerf in collaborazione con Star Trek Torino;
Area Games, dove tutti i giorni è possibile cimentarsi in giochi di carte, di ruolo e in scatola.

Per la prima volta, il manifesto ufficiale di Torino Comics è stato disegnato da un fumettista “ospite”. Il disegno dell’edizione 2017, infatti, è opera di Corrado Mastantuono, celebre autore del mondo Disney. Il disegnatore romano ha voluto comunque rispettare la tradizione, mantenendo come protagonista della locandina il mitico Pietro Miccia, il personaggio-testimonial di Torino Comics fin dalla sua prima edizione nel 1994. Mastantuono ha declinato Pietro Miccia in varie versioni, rendendolo il personaggio di copertina di fumetti diversi: da quella classico a quello d’autore, da quello noir a quello horror.
Mastantuono sarà presente a Torino per tutta la durata della manifestazione e sarà a disposizione dei fan per disegni e autografi.

(estratto dai comunicati stampa dell’organizzazione)

Post correlati