Sergio Toppi: Segni – Appunti, bozzetti e schizzi non strappati – dal 13 al 23 aprile 2017 – biblioteca Pietro Lincoln Cadioli, salaAffreschi di Villa Visconti d’Aragona, via Dante 6, Sesto San Giovanni (MI) – Orari: mart-ven 15.30-18.30; sab. 10.00-12.30/15.30-18.30; domenica 23 apertura straordinaria 10.00-12.30/15.30-18.30 – Ingresso libero

Nell’ambito del programma del Fuori Tempo di Libri – la manifestazione prevista a Milano, presso la Fiera di Rho, tra il 19 e il 23 aprile 2017 – a Sesto San Giovanni (MI) sarà visitabile la mostra Segni, dedicata al grande Sergio Toppi.

«Il grande disegnatore milanese, scomparso nel 2012, è considerato uno dei più grandi Maestri italiani del fumetto e dell’illustrazione», spiega il comunicato dell’organizzazione. «Ha cominciato con l’animazione per Carosello, ha proseguito con i fumetti – dal Corriere dei Piccoli al Giornalino al Corriere dei Ragazzi, da Orient Express ad Alter Alter, da L’Eternauta a Comic Art – per diventare universalmente famoso per la libertà potente e personalissima delle sue tavole pluridimensionali, che gli hanno fatto meritare numerosissimi premi e riconoscimenti e che hanno influenzato ed influenzano i disegnatori di tutto il mondo. 
Ancora oggi riscuote successo tra i giovanissimi di tutto il mondo che lo scoprono tramite il web, in particolare su YouTube. 
Questa esposizione, promossa e curata da Cristoforo Moretti, propone per la prima volta una selezione di appunti grafici non strappati, considerati segni “soddisfacenti” per Sergio Toppi ma semplicemente perfetti per tutti gli altri. 
Nella piccola collezione di fogli sciolti, a volte semplici ritagli, quasi sempre pagine riciclate, si intravedono quelli che diventeranno i capolavori in bianco e nero, i famosi “neri senza fondo” e “i bianchi abbacinanti” o le tavole ricche di colore che faranno provare un senso di gratitudine a coloro che si concederanno il giusto tempo per osservarle in tutti i suoi sorprendenti dettagli.

La mostra sarà inaugurata mercoledì 12 aprile alle 18.00; interviene il giornalista Luca Crovi che intervisterà Aldo Di Gennaro, uno dei protagonisti del Fumetto italiano e per molti anni collega di Toppi».

Post correlati