Vi abbiamo già annunciato la nascita di Oscar Ink, nuova etichetta Mondadori dedicata al Fumetto. Questa volta, lasciamo parlare i diretti interessati con il loro comunicato, col quale annunciano ufficialmente i primi titoli in uscita in libreria

«Dalla metà di aprile saranno in libreria i nuovi Oscar Ink, i fumetti e le graphic novel dei migliori artisti italiani e internazionali.
Il Fumetto è ormai considerato da tutti una grande arte, ed è un mondo ricco di generi e sottogeneri. È anche un mondo in grande fermento, in cui nascono continuamente nuove proposte.
Oscar Ink raccoglierà classici, inediti e novità in un’unica collana e con un unico marchio.

Le prime uscite sono la graphic novel March (che racconta la storia del senatore John Lewis, mitica figura del movimento per i diritti civili negli USA) che ha vinto il National Book Award, e Escobar, di Guido Piccoli e Giuseppe Palumbo, che pubblichiamo in condizione con Astorina.

A maggio pubblicheremo il Poema a fumetti di Dino Buzzati, che è una perla rara mai pubblicata finora, Palestina di Joe Sacco, Alan Ford (Libro uno) di Max Bunker, Black Monday di Hickman e Coker, e Monstress di Liu e Takeda».

Ed eccovi un po’ di cover.

 

Post correlati