Il Giorno è in edicola con un inserto (addirittura esterno, sopra la prima pagina) dedicato a Cocco Bill: l’omaggio è fatto proprio oggi, 28 marzo 2017, perché proprio oggi è il sessantesimo anniversario della primissima apparizione del pistolero di Jacovitti, su Il Giorno dei ragazzi, il 28 marzo 1957.

«Straordinario Jacovitti, che disegnava tenendo in braccio la figlia Silvia per farla ridere un po’» scrive Piero Lotito. «Sessant’anni fa, il 28 marzo 1957, quest’omone tenero e clownesco consegnò a Il Giorno dei ragazzi, inserto settimanale del nostro giornale, le prime mirabolanti avventure di Cocco Bill, dinoccolato e nervoso pistolero che beve camomilla e che in sella a un cavallo di nome Trottalemme, il quale pensa e fuma e parla, galoppa in un West denso di surreali assurdità, dove si fa a cazzotti e si sparacchia da mane a sera, dove i pesci volano e da terra sbucano lumaconi e serpenti in cilindro, e dove la prateria è cosparsa di femori e altre candide ossa, oltre che di salami ben tagliati di sbieco e di rosse e gialle lische di pesce. Il successo fu travolgente, e Jac (una delle sue firme, insieme con “Lisca di pesce”) si sarebbe sempre gloriato di un dettaglio tutt’altro che trascurabile: ogni giovedì, quando usciva il supplemento con Cocco Bill, la tiratura del Giorno aumentava di 40-50 mila copie».
E sarà così per oltre 10 anni, visto che «Cocco Bill galoppò su Trottalemme per il Giorno fino al 1968».

Sempre il quotidiano milanese annuncia l’arrivo di una mostra dedicata alla sua storica rivista per ragazzi, in programma dal 29 aprile al 21 maggio prossimi presso i nostri Sbam-amici di Wow Spazio Fumetto (viale Campania 12, Milano), mostra di cui torneremo certo a parlare su questi schermi.

Sul sito del Giorno è disponibile anche l’ultima intervista rilasciata dal grande autore molisano, pochi mesi prima della sua scomparsa: risale al 1997, data del (toh!) quarantennale del suo cowboy. La trovate QUI.
Buona lettura e auguri al Cocco anche da parte nostra. Mondo pistola!

Post correlati