Una rivista-contenitore digitale di racconti e fumetti: ecco il nuovo progetto lanciato dalla community Mokapop. Lasciamo la parola al loro comunicato per saperne di più.

«Il primo numero di Ronin, nuovo magazine periodico realizzato in totale autonomia dai membri della community Mokapop è online a questo indirizzo.
Ronin è una rivista come Metal Hurlant, come 2000 AD, come il Corriere dei Piccoli. Solo che è Ronin, e quindi nessuna delle precedenti. Ospita fumetti, prosa, poesia e illustrazioni: diversi linguaggi, tema libero e formato variabile. Ronin non si adatta alla realtà, Ronin la prende a capocciate e si ritaglia il proprio spazio.

Mokapop Presenta la conoscete: rappresenta il lato più organizzato di Mokapop”, spiega Pietro Rotelli, che è co-fondatore della community e ideatore della nuova rivista; “quello in cui si seguono dinamiche di tipo professionale, con un editor che decide il tema e seleziona i contributi. Ronin è invece il lato ribelle, anarchico, dove viene data massima libertà agli autori sotto tutti i punti di vista. Mokapop Presenta viene stampato e distribuito, può essere acquistato in formato cartaceo o in digitale su Verticomics (cosa di cui siamo molto fieri). Ronin invece è un file da sfogliare o scaricare passando direttamente dal nostro sito. La qualità delle storie non cambia, ma i processi realizzativi sono molto diversi. È una bella sfida a cui teniamo molto!”.

Ronin è bimestrale e gratuito; nel primo numero troverete 48 pagine di lavori estremamente diversi tra loro: cinque storie a fumetti e due in prosa, alcune illustrazioni e un progetto che intreccia testo e immagini in modi che sfuggono alle normali definizioni.

Ronin ha lanciato la sua sfida. Chi vuole raccoglierla, ha solo una cosa da fare: leggerlo!»