Stefano Simeone, Diciottovoltevirgolatre, 320 pp a colori, Bao Publishing 2016, € 22,00

bao-diciottovoltevirgolatreGiunto al suo terzo romanzo grafico, Stefano Simeone ha sviluppato un linguaggio i cui stilemi, i cui topos sono ormai familiari ai lettori. Facendosi beffe del manuale di sceneggiatura, per raccontare la vita di Francesca, tutta la vita di Francesca, e i suoi diciotto amori virgola tre, Simeone intesse un discorso corale, ma fortemente incentrato sull’atmosfera immediatamente circostante Francesca, realizzando un ambizioso racconto intimista in cui i personaggi recitano consapevolmente il ruolo di personaggi, in attesa di crescere abbastanza da diventare realmente loro stessi.
E i flussi di coscienza con i quali di tanto in tanto l’insofferenza della protagonista sgabbia dalle incombenze e le ingiustizie della vita valgono da soli il prezzo del biglietto.

Stefano Simeone – classe 1985 – è uno dei più promettenti autori del panorama fumettistico italiano. Dopo il suo esordio con Semplice (Edizioni Tunué), opera che gli è valsa il premio Romics 2013 come Miglior libro italiano e il premio Boscarato 2013 come Autore Rivelazione, nel 2013 pubblica il suo secondo graphic novel, Ogni piccolo pezzo (Bao Publishing). Autore completo, disegnatore, colorista, collabora con numerose riviste indipendenti e lavora per le principali case editrici italiane ed estere.

 

Jacopo Paliaga – French Carlomagno, Aqualung, 176 pp a colori, Bao Publishing 2016, € 16,00

bao-aqualungAqualung nasce come webcomic a opera dello sceneggiatore Jacopo Paliaga e del disegnatore French Carlomagno. La saga è prevista in cinque stagioni, la seconda delle quali è online al momento del debutto di questo volume BAO, che progressivamente editerà in forma cartacea tutte le cinque parti, per creare una collezione ricca di materiali inediti (come in questo caso, grazie alle due storie disegnate da Maurizia Rubino e Ludovica Ceregatti).

La trama: Holly Greenberg ha un padre scienziato, un polmone artificiale e il pessimo carattere tipico dell’adolescenza. Cold Cove, la località di mare dove vive, ha altri problemi, invece. La gente sparisce, trascinata tra i flutti da misteriose creature anfibie. E poi, cinque anni dopo che tutti lo avevano dato per morto, il migliore amico del padre di Holly ricompare, come se nulla fosse, e niente sarà più lo stesso.

Jacopo Paliaga è nato a Trieste nel 1990. Studia sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Padova, e poco dopo la fine delle lezioni crea la serie Aqualung insieme a French Carlomagno. Come quando eravamo piccoli è il suo primo romanzo grafico.
French Carlomagno è nato a Torino nel 1986. Frequenta il corso di illustrazione allo IED e inizia a lavorare sia come illustratore sia come visualizer e storyboardista presso Armando Testa. Crea, insieme a Jacopo Paliaga, il webcomic Aqualung. Come quando eravamo piccoli è il suo primo romanzo grafico.

(dall’Editore)

Post correlati