Grant Morrison – Andy Kubert, Batman e figlio, collana DC Comics: Le grandi storie dei supereroi, vol. 1, 160 pp a colori, Eaglemoss/RW Lion 2016, € 3,99

sbam-batman-eaglemoss-1Un prezzo promozionale assolutamente appetitoso e una veste editoriale eccellente, con un volume cartonato molto ben stampato: si è presentata così in edicola la nuova serie dedicata agli eroi DC, lanciata da Eaglemoss in collaborazione con RW/Lion Comics.
Per questo esordio, era praticamente inevitabile scegliere Batman, il personaggio più iconico e famoso della Casa, così da attirare l’attenzione anche di chi non legge abitualmente fumetti. In questo senso, aiuta anche il titolo, Batman e figlio, che magari sa un po’ di azienda brianzola, ma che non può non destare curiosità.

Nulla di nuovi, invece, per gli abituali fans del Pipistrellone, che però possono approfittare dell’occasione per rileggere una delle run più “pesanti” degli ultimi anni e metterla in libreria in una edizione elegante (sperando perdonino agli editori il “taglio” di un paio degli episodi originali della saga, fatto inquietante da un punto di vista puristico/filologico, ma dettato evidentemente da esigenze di foliazione del volume).

Stiamo parlando della saga orchestrata da Grant Morrison nel 2006, con l’irruzione sulla scena del figlio naturale di Batman: il giovanissimo Damian, figlio di Talia Al Ghul e addestrato dalla Lega degli Assassini (con ottimi risultati, vista l’abilità del pargolo!).
sbam-batman-eaglemoss-alfredNon vi anticipiamo niente sulla trama, ma vi evidenziamo due aspetti per i quali fare sentiti applausi a Morrison: il primo è la figura di Alfred, riapprofondito come un perfetto maggiordomo nella forma, ma dal carattere potente, tale da risultare un “padre” (per restare in tema di figliolanze) per Bruce Wayne, spingendolo a tornare a vivere una vita sua, oltre la maschera, così da riproporcelo in stile… Tony Stark, come ai bei tempi. L’altro è il dramma interiore di Robin, all’epoca Tim Drake, che vede usurpato il suo ruolo da Damian: e non è solo un’impressione, visto come finisce l’incontro/scontro tra i due…

Ma a proposito di sentiti applausi: date un’occhiata alle tavole di Andy Kubert (colorate da Guy Major e Dave Stewart), dal profumo meravigliosamente classico, e strabiliate.

L’esordio della collana è dunque notevole, i titoli annunciati per il seguito non sono da meno. Il prezzo non resterà questo, ovviamente (i volumi successivi sono annunciati a € 12,99), ma c’è da farci una pensata accurata.

(Domenico Marinelli)

Post correlati