Normalmente si festeggiano in modo particolare i compleanni “tondi”, multipli di 10 o almeno di 5. Stavolta però, il giorno di uscita di Topolino (inteso come albo settimanale) coincide con la data esatta del genetliaco di Topolino (inteso come personaggio), il 18 novembre, e dalle parti di Panini/Disney non si sono lasciati sfuggire l’occasione.

topolino-3130-coverCosì, questo 87° compleanno di Mickey Mouse – eroe comparso per la prima volta nel corto Steamboat Willie il 18 novembre 1928 – ha l’onore della copertina commemorativa di Topolino nr. 3130, di un bel video-trailer e soprattutto di una storia memorabile, Tutto questo accadrà ieri, una lunga, eccellente “storia perduta” di Topolino, che ripensa al suo passato, in una girandola di salti temporali e colpi di scena.
Che succede se Gambadilegno tenta di modificare il presente impedendo a Topolino di cambiare il passato? Sembra difficile detto così, ma tutto vi sarà limpido leggendo questa storia, firmata da un veterano della Disney come Casty, autore di soggetto e sceneggiatura, e da un esordiente assoluto sui viali di Topolinia, Massimo Bonfatti – una vita tra le scorrerie di Lupo Alberto alla fattoria McKenzie e gli oscuri vicoli di Cattivik – che ha collaborato ai disegni con lo stesso Casty.
Bellissimo l’accostamento delle parti stile-Gottfredson a quelle “moderne”, e da non perdere qualche chicca come le citazioni disseminate tra le pagine (Topolino che incrocia Leo Pulp, cavallo di battaglia di Bonfatti, ad esempio, o il suo pseudonimo Bonfa usato come onomatopea…). Applausi.

(E c’è pure la terza parte della nuova saga del sempre intrigante Pikappa, di Artibani, Pastrovicchio & Monteduro).

(Domenico Marinelli)

Post correlati