Con la sconfitta dell’Enigmista, anche la saga Anno Zero è giunta al termine. Così, dopo che la premiata ditta Scott SnyderGreg Capullo ci ha narrato per oltre un anno le origini rivisitate del Cavaliere Oscuro, ora veniamo ricatapultati nel presente, subito dopo gli eventi narrati su Batman Eternal (che in Italia possiamo leggere sull’altra serie pipistrellosa in edicola, lo spillato Batman: il Cavaliere Oscuro).

Batman_37Il primo numero di questo nuovo ciclo (Batman nr. 37, RW Lion, maggio 2015, € 4,50) si apre col botto e Batman se la dovrà vedere nientemeno che con la Justice League! Per tenere testa a Wonder Woman, Flash e Aquaman, il Crociato Incappucciato potrà utilizzare la poderosa armatura progettata appositamente per contrastare i superuomini più potenti della Terra. Ma come sperare di fermare Superman? E soprattuto, perché tutti questi supereroi se la sono presa con Batman?
Il ghigno dell’Uomo d’Acciaio fa subito pensare al Joker

Ma non è tutto qui: il numero 37 dello spillato Batman è un vero e proprio starting point (come ci viene ricordato dal bollino in copertina).
Per quanto riguarda Detective Comics, l’episodio scritto da Benjamin Percy e disegnato in maniera davvero notevole da John Paul Leno ci narra la prima parte di un affascinante caso poliziesco riguardante un attacco terroristico aereo.
Possiamo pure goderci il primo numero della nuova serie Grayson, che vedrà protagonista il buon Dick, l’unico, vero e solo Robin originale: dopo gli eventi di Forever Evil, in cui il Sindacato del Crimine aveva svelato al mondo intero l’identità segreta dell’allora Nightwing, proprio Dick si è visto costretto a fingersi morto.Ora, per conto di Batman, è diventato un agente infiltrato dell’organizzazione segreta Spyral. Fin da questo primo numero – scritto da Tim Seeley – si capisce che il tono della serie sarà una via di mezzo tra un fumetto supereroistico e un film di James Bond in cui il nostro agente Grayson dovrà barcamenarsi tra donne bellissime e scazzottate senza quartiere, rese molto bene dallo stile dinamico del disegnatore Mikel Janin.

E a completare lo spillato, troviamo pure due storie brevi scritte da nomi ben noti ai fan del Cavaliere Oscuro: James Tynion IV e Brian Buccellato. Vi basta?

(Federico De Rosa)

Post correlati