XVII Romics, primavera 2015 – Dal 9 al 12 aprile 2015 – Nuova Fiera di Roma (entrata Nord) via Portuense 1645– Orari:  10.00-20.00 – Ingresso: giovedì-venerdì 8 €, sabato-domenica 10 €, abbonamento 4 giorni 22 €, ingresso cosplay 5 €

Come sempre ricchissimo il programma della principale manifestazione fumettistica capitolina: giunta alla XVII edizione, infatti, Romics accoglierà il suo pubblico ospitando Paolo Barbieri, Silvia Ziche, Rafael Albuquerque, Gipi, Sergio Tisselli, Sergio Algozzino, Luigi Albertelli, Marco Gervasio, Mauro Laurenti, Federica Manfredi, Gud, Massimo Rotundi, Mauro Talarico, Sio e molti altri, disponibili in incontri pubblici e presso i vari stand.

Tra le le mostre, vi segnaliamo l’Okiagari Koboshi project for Fukushima che propone 150 Okiagari koboshi decorate da mangaka, illustratori, artisti di tutto il mondo; dopo Romics, l’esibizione proseguirà per altri due mesi presso l’Istituto Giapponese di Cultura.
Altre due esposizioni ricorderanno rispettivamente i 65 anni dei Peanuts e i 40 di Goldrake.

Nel settore Romics Castelli Animati saranno presentate  eccellenze italiane del cinema d’animazione, effetti speciali e fumetto che lavorano per le grandi major e produzioni internazionali (Minions, Titanic, Troy, Kung Fu Panda), con un ricco programma di proiezioni.

Verranno come sempre assegnati i Romics d’Oro.
Largo spazio, infine, anche al gaming, al cosplay, alla musica e alle iniziative per i più giovani.

Post correlati