… ovvero Diario di una schiappa tradotto nella lingua di Cicerone! Proprio così: il clamoroso successo della serie di volumi dedicate alle (dis)avventure di Gregory Heffley, ha spinto nientepopodimenoché Monsignor Daniel Gallagher, latinista dell’Ufficio Vaticano per le Lettere Latine (oltre che curatore del profilo Twitter di papa Francesco), a mettere mano all’opera di Jeff Kinney.

Diario-schiappa-coverPer chi non lo sapesse, Diario di una schiappa racconta le vicende dell’undicenne Gregory alle prese con i problemi tipici della sua età: la scuola, l’impatto con le medie, gli amici prepotenti, il fratello maggiore, i genitori, gli insegnanti, i primi occhi languidi…
Con le sue storie, raccontate in un misto di parti in narrativa e vignette umoristiche, questo novello Charlie Brown ha sfondato i 60 milioni di copie in tutto il mondo (in Italia è edito da Il Castoro), ha già avuto la sua versione cinematografica e si è visto tradurre in numerose lingue.
Lingue cui ora si aggiunge il latino, con Commentarii de inepto puero: l’opera – in libreria dal prossimo maggio – sarà presentata il 31 marzo 2015, in occasione di Bologna Children’s BookFair. Parteciperà via Skype anche lo stesso Jeff Kinney.