Previsto in uscita nei cinema italiani per dicembre 2012, il nuovo lungometraggio Disney Ralph Spaccatutto sarà preceduto da un corto realizzato con una nuova particolare tecnica. Si tratta di Paperman, opera del regista John Khars, cartoon in 2D e in bianco e nero, creato con il “final line advection”: l’effetto è quello di un cartoon disegnato a mano molto suggestivo. Narra la storia d’amore di Meg e George, così descritta dall’autore sulla sua pagina Facebook: “Grazie a una tecnica innovativa che fonde senza soluzione di continuità immagini generate al computer e tecniche d’animazioni tradizionali, l’esordiente il regista John Kahrs porta l’arte dell’animazione in una direzione nuova e audace con Paperman.
Utilizzando uno stile minimalista in bianco e nero, il corto segue la storia di un giovane solitario nella New York degli anni cinquanta, il cui destino prende una piega inaspettata dopo un incontro casuale con una bella donna durante il suo tragitto mattutino verso il lavoro.
Convinto che la ragazza dei suoi sogni sia andata per sempre, ottiene una seconda possibilità quando la vede alla finestra del grattacielo nel viale di fronte al suo ufficio. Per ottenere la sua attenzione ha a disposizione solo il suo cuore, la sua immaginazione e una pila di fogli, ma i suoi sforzi non hanno partita per ciò che il fato ha in serbo. Creato da un piccolo, innovativo team di lavoro della Walt Disney Animation Studios, Paperman porterà l’animazione in nuovi territori”
.

(21/06/2012)

Post correlati