Paco Roca – Miguel Gallardo, Emotional World Tour, Collana Prospero’s Books n.39, Tunué, 2012, euro 13,50.

L’incontro tra due artisti spagnoli, noti per i loro “fumetti sociali”, in un’opera autobiografica a quattro mani edita da Tunué: questo è Emotional World Tour.
Paco Roca
e Miguel Gallardo hanno infatti raccontato in questo libro il loro tour di presentazione delle loro graphic novel, rispettivamente Rughe e Maria ed io.
Rughe,
di Paco Roca, è la storia di Emilio, un anziano direttore di banca colpito dal morbo di Alzheimer e quindi ricoverato dalla sua famiglia in una residenza per la terza età. La sua ferrea volontà di mantenere la  memoria e di evitare di essere portato all’ultimo piano dell’edificio, quello del non ritorno, gli daranno la forza di combattere la malattia. L’opera, pluripremiata, è alla base di un film d’animazione di Ignacio Ferreras, in uscita nel 2012 e candidata all’Oscar.
Anche Maria ed io di Miguel Gallardo tocca un tema difficilissimo, soprattutto se visto a fumetti: quello dell’autismo, dramma che tocca molto da vicino l’autore, padre di una ragazzina autistica. Edito in Italia da Comma 22, ha riscosso grande successo.
Il seguitissimo tour di presentazione delle due opere, tra Spagna, Francia e Italia, è alla base di questa nuova graphic novel dei due artisti, Emotional World Tour. Nell’edizione italiana, la prefazione di Fabio Geda descrive così l’opera: “Entrambi (gli autori, Ndr) lasciano che la vita che li circonda – il farsi anziani dei genitori di uno, l’esperienza strabordante di vitalità ed emozioni del crescere una bimba autistica dell’altro – permei non soltanto la loro quotidianità, ma anche la loro arte. Entrambi fanno del disegno un mezzo per carotare l’esistente, per analizzarne la composizione a diverse profondità e attraverso la potenza evocativa del romanzo grafico si impegnano a condividere questa loro indagine con il maggior numero di lettori possibile. Quei lettori che poi, con le loro chiacchiere, le confidenze a bassa voce, con foto, disegni e lettere, restituiscono a entrambi gli autori altra vita che si andrà a sovrapporre alla precedente e via così con un processo di sedimentazione che, ne sono certo, produrrà materiale incandescente per i numerosi altri fumetti di Paco e Miguel che avremo la fortuna di leggere”.

Post correlati